Domenica è stato pubblicato sul quotidiano il Giornale. Precisamente nell’inserto di Milano un articolo dal titolo. Una Metrò Regionale per far volare le Aziende. L’articolo include l’intervista al Presidente di Confapi Milano Nicola Spadafora, il quale illustra un idea per realizzare un progetto. La Metropolitana per la Lombardia.

Una Metro Lombarda

Sarebbe molto pratico e fruibile per Cittadini e Partite Iva. Avere un collegamento veloce con tutti i capoluoghi delle province della Lombardia. Addirittura pensare una rete per collegare la maggior delle città superiori alle 15.000 abitanti. Nell’articolo si parla di una spesa di 40 miliardi di Euro. Ipotizziamo di renderla molto capillare e di spendere 80 miliardi. Stiamo parlando di una spesa sostenibile dalla Lombardia in 2 anni. Come? Ricordo che l’avanzo fiscale della Lombardia e pari a 51 miliardi. Oppure basterebbe lasciare in Lombardia per 4 anni 20 miliardi annui.

Quali vantaggi?

Un progetto di questa portata muoverebbe nei prossimi 10/15 anni un lavoro ed economici importantissimi. Per tutti i settori coinvolti direttamente e indirettamente nei lavori di realizzo. Per l’economia stessa della Lombardia. Al termine dell’opera un calo drastico dell’inquinamento prodotto da centinaia di migliaia di mezzi che ogni giorno si spostano tra le Città della Lombardia. Oltre al miglioramento della viabilità stradale.Probabilmente servono grandi progetti per smuovere questo Paese. La Lombardia come motore economico non può essere esclusa dalle grandi opere infrastrutturali. Qualsiasi Governo deve considerare la Lombardia nelle proprie strategie di sviluppo.

Il punto

Conflombardia condivide che lo sviluppo infrastrutturale di sistemi come Metro o Treni veloci, sono fondamentali per lo sviluppo delle Partite Iva della Lombardia. Insieme alla rete stradale sono lo strumento per migliorare e  ottimizzare lo spostamento di merci e persone. Le tecnologie già disponibili oggi e l’imminente commercializzazione delle nuove stravolgeranno il mercato. La Lombardia deve  essere la locomotiva della trasformazione. Il Governo deve garantire e agevolare questo sviluppo. La Regione Lombardia con diversi progetti sta migliorando le performance dei settori infrastrutture. Ora allo Stato Italiano l’onere nel lasciare risorse economiche in Lombardia per realizzare e sviluppare progetti, per far correre sui binari la Lombardia.

 

Lascia un commento