Il sindacato delle Partite Iva . Parte 2

Le principali associazioni datoriali

Esistono innumerevoli confederazioni imprenditoriali che si differenziano tra loro perché sono associate in base al settore economico di riferimento, dimensioni aziendali, tipo di proprietà e area geografica.

Le principali associazioni però sono:

  • –  Conflombardia Confederazione su base regionale delle Piccole e Medie Imprese, dell’Artigianato e delle libere professioni.
  • – Confimpresa Confederazione Italiana della Piccola Media Impresa e dell’Artigianato è l’Associazione che rappresenta e tutela gli interessi delle imprese con iniziative, servizi ed interventi politico sindacali.
  • Confcommercio , Confederazione Generale Italiana delle Imprese, delle Attività Professionali e del Lavoro Autonomo, rappresentante le grandi imprese impegnate nel commercio, nel turismo e nel settore terziario;
  • Confindustria, Confederazione Generale dell’Industria Italiana, associazione che rappresenta le imprese manifatturiere e di servizi in Italia di piccole, medie e grandi dimensioni;
  • Confapi, Confederazione della Piccola e Media Industria, associazione che tutela gli interessi delle piccole e medie imprese;
  • Confesercenti, rappresenta piccole e medie imprese del commercio e del turismo, del terziario e dell’artigianato;
  • Confetra, Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica, associazione che si occupa delle imprese del settore del trasporto, della spedizione, della logistica e del deposito delle merci.
  • Confagricoltura, Confederazione Generale dell’Agricoltura Italiana, rappresenta e tutela agricoltori e imprese agricole;
  • Coldiretti, altra confederazione di agricoltori ed imprese agricole;
  • CNA, Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa, associa le piccole e medie imprese del settore artigiano;
  • ANCE, Associazione Nazionale dei Costruttori Edili, associa le imprese operanti nei settori delle opere pubbliche, dell’edilizia abitativa, commerciale, direzionale e industriale.
  •  – Conflavoro Pmi  Confederazione Nazionale Piccole e Medie Imprese è la più rappresentativa organizzazione italiana innovativa dell’era moderna.

Possono essere considerate associazioni datoriali anche quelle che non hanno interessi economici diretti, ovvero che non effettuano r di servizi e beni. Un esempio sono le associazioni culturali, che si occupano della valutazione e promozione di determinati prodotti o persone/animali/cose o territori/beni naturali.

Sempre meno iscritti

Un’indagine svolta dall’Inapp, l’Istituto Nazionale per l’Analisi della Politiche Pubbliche, condotta su un campione di ventiduemila imprese, ha dimostrato che l’associazionismo datoriale ha avuto, nel corso del tempo, un progressivo calo del tasso di adesione.

Una realtà che esiste

Anche se le associazioni datoriali hanno un minor numero di iscritti rispetto alle sindacali, sono comunque una realtà esistente.

Così come i lavoratori non sono costretti ad associarsi a un sindacato, allo stesso modo gli imprenditori, le imprese e i datori di lavoro non hanno nessun obbligo di iscrizione a un’associazione di categoria ma farlo non può che portare benefici.

La tutela è fondamentale per un lavoratore, dipendente o capo che sia.