A colloquio nella nostra redazione con il Presidente, Giovanni D. Monti, il vice Presidente Marzio Maracani e il Segretario Generale Enrico Bombelli.

Conflombardia. Garantisce assistenza e tutela alle aziende ed alle Partite Iva

Conflombardia è l’Associazione su base regionale delle Piccole e Medie Imprese, dell’Artigianato e delle libere Professioni. Lo scopo che si prefigge è quello di garantire assistenza e tutela alle Aziende ed alle Partite Iva, promuovendone lo sviluppo, mantenendo rapporti con le Istituzioni con una connotazione locale ed un respiro regionale
Così facendo, si promuovono importanti ed innovative sinergie fra le piccole e le medie imprese che operano sul medesimo territorio.

Conflombardia offre tutela, assistenza formazione, servizi di comunicazione e marketing, consulenza per interventi sull’ organizzazione aziendale grazie il suo Staff.

Conflombardia è presieduta dal dott. Giovanni Domenico Monti, vicepresidente è il dott. Marzio Maracani e segretario generale è il cremasco Enrico Bombelli.

Chi può iscriversi a Conflombardia e quali sono le finalità dell’Associazione?

Possono associarsi tutte le Partite Iva. Quindi, imprenditori, artigiani, commercianti, negozianti, pubblici esercizi, professionisti e così via. Anche le persone giuridiche in qualità di soci ordinari e le persone fisiche come soci sostenitori ma senza diritto di voto. Ha finalità di rappresentanza e tutela degli Associati, ricerca l’affermazione e lo sviluppo degli stessi, l’organizzazione di eventi formativi, la promozione ed organizzazione di eventi finalizzati alla diffusione e condivisione dei valori perseguiti dall’Associazione. Inoltre, Conflombardia favorisce la collaborazione tra gli Associati al fine di condividere strumenti e metodologie di co-business, lo sviluppo di Convenzioni tra gli Associati con i fruitori dei loro servizi.

Che tipo di Associazione è Conflombardia e che cosa propone in concreto?

Conflombardia è un’Associazione Datoriale. Le associazioni datoriali riguardano i datori di lavoro e le imprese, quindi persone che possiedono attività produttive, e, come tutti gli altri sindacati, svolgono compiti di assistenza e tutela nei confronti degli iscritti, forniscono senso di appartenenza e servizi collettivi, assistono l’associato nei rapporti con la controparte, con le Istituzioni, con gli Enti Pubblici e tutte le altre parti sociali.

Le attività principali delle associazioni datoriali possono essere riassunte in sei punti: elaborano linee d’azione per gli associati; rappresentano gli interessi degli imprenditori nei confronti dello Stato e delle sue articolazioni; rappresentano gli imprenditori  nei confronti dei mezzi di comunicazione e dell’opinione pubblica; erogano prestazioni specialistiche in favore dei soci; assistono i soci nelle contrattazioni collettive e nella composizione delle controversie economiche legate a vertenze sindacali.

Conflombardia è il sindacato delle Partite Iva e si occupa proprio di tutto questo.

Tra i diritti delle Partite Iva e dei loro collaboratori c’è infatti quello di essere iscritti ad un sindacato. Ente che ha il compito di tutelare e rappresentare gli interessi di chi ne fa parte.

Che tipo progetti rientra nella missione di Conflombardia?

La ricerca di progetti che agevolino le piccole e medie imprese nella costruzione di sistemi di rete e nella loro promozione è uno dei compiti che si è assunta Conflombardia. Una di queste ricerche è indirizzata a trovare opportunità di informazione e di ispirazione per la soluzione concreta dei problemi aziendali e per creare occasioni di dialogo fra imprenditori ed istituzioni locali. In particolare, per portare miglioramenti alla qualità della vita delle Comunità, miglioramenti che da sole faticherebbero a raggiungere.

 Conflombardia è presente sui mezzi di comunicazione, tradizionali e digitali? Come?

Conflombardia è assolutamente consapevole del ruolo fondamentale che svolgono le comunicazioni sui media, sia tradizionali che virtuali. E’ infatti attivamente presente su Internet e sui social media, con pubblicazioni che non vogliono essere una semplice vetrina pubblicitaria, ma uno strumento pratico per tutte le Partite Iva che vogliono crescere e prosperare. Il Portale Conflombardia.com nasce dall’idea d’un gruppo d’imprenditori e professionisti. La missione di Conflombardia infatti è proprio di dare voce e visibilità alle Partite Iva della Lombardia, tutelandole, valorizzandole e facendo riconoscere il loro fondamentale ruolo nell’economia della Lombardia. Nel sito le Partite Iva della Lombardia hanno l’opportunità di crearsi una “vetrina”, per sempre e gratuitamente. Inoltre si pubblicano regolarmente articoli per raccontare la passione che anima l’imprenditore e dare risalto alla missione della sua azienda, approfondimenti su temi fondamentali quali il diritto del lavoro in Italia ed in Europa, focus sulla normativa regionale per il lavoro.

Sempre attraverso il portale si offre la possibilità di comunicare iniziative, promozioni, eventi o convegni organizzati dalle Partite Iva e dalle associazioni Datoriali e d’Impresa sul territorio. Il tutto, con una rete di Delegati Territoriali che operano in Team per agevolare e supportare le Partite Iva ed i loro Collaboratori.

Conflombardia utilizza poi regolarmente i canali della stampa tradizionale: giornali, quotidiani, riviste e pubblicazioni varie.

E per essere davvero vicina alle attività degli Associati, Conflombardia sta attivando Info Point sul territorio, collocati in punti strategici per dare risposte immediate ed appoggio logistico alla rete dei Delegati Territoriali.

Come lavora Conflombardia e perché ha scelto proprio queste aree di intervento per la tutela degli Associati?

Purtroppo troppo spesso le partite Iva sono state lasciate da sole. Quante di loro hanno fatto un corso per essere informate e formate su quanto dovranno affrontare con l’apertura della loro attività? Quante oggi sono certe che rispettano le regole con 81/08 o con la nuova legge sulla Privacy? Quante hanno la necessità di tutelarsi nella gestione dei costi fissi d’energia, banche, assicurazioni e comunicazione?  Quante necessitano di tutela legale ed assistenza nel recuperare crediti o somme versate erroneamente alla Pubblica Amministrazione?

Siamo consapevoli della quantità di normative, regolamenti, leggi, disposizioni, direttive, prassi etc  cui si deve sottostare ogni volta che si inizia una nuova attività? Per comprendere in quale condizione si trovano le aziende, le imprese, i laboratori e per avere maggiore consapevolezza sulle scelte imprenditoriali che si stanno prendendo, si può chiamare Conflombardia. I suoi esperti vengono in azienda e rispondono a tutte le domande, valutando insieme al professionista quale sia la strategia più efficace e che cosa è opportuno migliorare o cambiare per evitare di trovarti in situazioni di alto rischio per la integrità della tua Azienda.

L’analisi di partenza è offerta agli associati. I check-up effettuati, settore per settore, servono a disporre dei dati necessari per fotografare correttamente e nel profondo la situazione aziendale. Una volta esaminate struttura ed organizzazione, si evidenziano le necessità di tutela e si stabiliscono gli obiettivi, avendo cura di puntualizzare punti di forza e di possibile debolezza e rischio, rispondendo ad ogni domanda e definendo le priorità. Inizia così l’attività degli specialisti di Conflombardia, che intervengono ognuno secondo la propria competenza specifica.

Infine: che cosa ci potete dire dell’App Conflombardia?

L’App è uno degli strumenti strategici dell’associazione ed ha il compito di tenere in relazione tutti gli associati. Al momento, sarà resa disponibile solo attraverso la Piattaforma di Google Play Store.  Con questo strumento sarà possibile connettersi a tutte le informazioni dei nostri associati tramite il servizio “Vetrine”, uno spazio interattivo attraverso il quale si accederà ai servizi di secondo livello, quali: il negozio virtuale e la gestione degli appuntamenti. Inoltre si potranno avere in anteprima le informazioni in merito agli appuntamenti fissati dall’Associazione, ricevere le notizie inerenti al mondo del lavoro, accedere direttamente al portale di Conflombardia e comunicare direttamente con l’Associazione.

Per informazioni: tel. 334 7002004 email segreteria@conflombardia.com