La redazione di Conflombardia intervista Marco Lombardo. Direttore Delegato Territoriale del distretto dell’ area nord Benaco e Val Tenesi.

in provincia di Brescia ed esperto nel campo energetico.

Perché secondo Lei è stata creata un’altra associazione datoriale, Conflombardia ?

Ritengo necessario dare maggior supporto alle Pmi della Lombardia e questa associazione e sempre al fianco delle Partite Iva e dei Collaboratori

Come ha conosciuto Conflombardia ?

Tra le mie conoscenze è presente il Segretario della Conflombardia Enrico Bombelli. Il quale ha raccontato di Conflombardia.

Che cosa l’ha maggiormente interessata in Conflombardia ?

L’avere un Associazione Datoriale che si occupa dei problemi delle Partite Iva sul territorio della Lombardia.

Che cosa ha trovato di speciale in Conflombardia ?

La mission Tutelare Informare Formare e Promuovere le Partite Iva. L’organizzazione tra i punti dove sono stato maggiormente colpito.

Che cosa le può offrire Conflombardia che la interessa in particolare?

L’Assistenza sindacale alle Partite Iva e informazioni per sostenerle nelle loro attività.

Che cosa può fare Conflombardia per tutelare la sua attività?

Mi potrà aiutare nel capire meglio dove sbaglio nella gestione della mia azienda

Che cosa si aspetta da Conflombardia?

Assistenza vera e supporto alle mie attività

Che cosa le ha fatto capire in concreto che Conflombardia tutela la sua Attività?

L’informazione avute dal Vicepresidente Marzio Maracani e le riflessioni di Enrico Bombelli sulla visione della Comunità

Che contributo può apportare a Conflombardia?

Sono un Esperto nel campo energetico. Attraverso la mia professionalità portare un valore aggiunto in Conflombardia. Dove tutti Noi possiamo aver all’interno della nostra comunità ruoli di supporto al gruppo.

In che cosa lei può essere di aiuto a Conflombardia?

Attraverso Conflombardia vorrei essere d’aiuto alle Partite Iva per efficientare i loro consumi e costi nel campo energetico. Oggi in questo campo le Partite Iva sono bombardate da proposte. Seguendo lo spirito di Conflombardia  innanzi tutto tutelarle, informarle e formarle sul mondo energetico, promuovendo l’etica morale oltre che dei consumi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: