A Milano continuano a salire i prezzi delle case, Una bolla edilizia oppure un aumento di richieste.

Il punto

Il Covid19 ha colpito l’Italia, seminando vittime legate al virus con dei numeri importanti che si sono riscontrati da subito al nord, in particolar mondo in Lombardia con un’alta percentuale di decessi e di contagi.

Nella seconda ondata della pandemia, il contagio in Lombardia ha colpito fortemente l’area di Milano e Monza riportandoci al triste ricordo di Bergamo

Sono cambiate tante cose nella metropoli Milanese che da sempre ospita centinaia di studenti delle altre città e regioni per seguire gli studi nelle rinomate università, il Covid ha modificato obbligatoriamente il normale svolgersi delle lezioni, la didattica a distanza ha fatto sì che gli studenti non affittassero più gli appartamenti creando un vuoto nei contratti di locazioni

Ciò nonostante Milano continua i suoi lavori per migliorare la sua rete metropolitana di collegamenti. La realizzazione della nuova metropolitana M4 ha fatto salire notevolmente i prezzi del mercato immobiliare nella zona del Forlanini.  Anche i lavori dell’Arena per le Olimpiadi invernali 2026 nella zona del Ponte Lambro e Santa Giulia saranno un trampolino di lancio per le quotazioni immobiliari

Le zone più centrali Milanesi toccano il tetto dei 9000 euro al mq con la zona Garibaldo e Arco della Pace che vanno dai 7500 agli 8000 € al mq.

Prezzi veramente alle stelle!

Conflombardia si prefigge come obbiettivo di seguire ogni settore lavorativo, anche quello immobiliare dal quale riceviamo richieste di adesione per essere Sempre  al loro fianco

Una rete di consulenti lavora per i nostri associati per trovare le soluzioni ai problemi che si presentano e per offrire la giusta chiave d’entrata che arriva alle Istituzioni, dare voce ai nostri associati è per noi attenzione e dedizione, le due parole chiave che da sempre ci contraddistinguono

Teresa Conca