Provincia di Varese Contributi fino al 60% per la formazione dei lavoratori delle imprese.

Contributi Camera di Commercio di Varese per interventi formativi legati allo sviluppo delle competenze gestionali, professionali e digitali dei lavoratori delle imprese. Le risorse messe a disposizione delle imprese del territorio varesino sono pari a 100.000,00 euro.

A chi è rivolto il bando?

Sono beneficiari dell’agevolazione micro, piccole e medie imprese con sede e/o unità locale nel territorio varesino.

Destinatari della formazione possono essere:

  • lavoratori indipendenti: imprenditori individuali, familiari coadiuvanti; soci/amministratori a condizione che effettivamente partecipino all’attività lavorativa nella società;
  • lavoratori dipendenti: dirigenti, quadri, impiegati, operai, apprendisti.

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi a fondo perduto fino al 60% delle spese ammissibili.

L’agevolazione consiste in un contributo a fondo perduto del 50% delle quote di iscrizione ai corsi (al netto di IVA), fino ad un massimo di 2.000,00 europer impresa. La spesa da sostenere a deve essere almeno pari a 300,00 euro.

Alle micro, piccole e medie imprese femminili è riconosciuto un contributo di maggior intensità pari al 60%, fino ad un importo massimo di 2.500,00 euro per impresa.

Quali sono i termini per la presentazione delle domande?

Domande presentabili dal 18 ottobre 2021 al 29 aprile 2022.

Quali sono i progetti finanziabili?

Sono ammessi i corsi di formazione inerenti gli ambiti di compenteza:

Gestionale: interventi formativi focalizzati sui nuovi mindset imprenditoriali e manageriali: capacità e abilità gestionali, anche orientate all’internazionalizzazione e alle nuove frontiere della promozione e commercializzazione online;

  • Professionale: interventi formativi focalizzati su contenuti professionalizzanti legati a particolari esigenze produttive e di ruolo, nonché di riorientamento, aggiornamento, upgrade, compresa l’acquisizione di patentini o specifiche certificazioni/abilitazioni;
  • Digitale: interventi formativi focalizzati sulle tecnologie individuate dal Piano Transizione 4.0, nonchè relativi ai nuovi modelli di business in chiave digitale e ai nuovi modelli organizattivi flessibili, compreso il lavoro agile.
  • I corsi di formazione devono essere realizzati nel periodo dal 1° settembre 2021 al 30 giugno 2022 e avere una durata minima di 4 ore. Possono svolgersi sia in modalità e-learning che in presenza.

I corsi di formazione possono essere fruiti presso i seguenti soggetti attuatori della formazione:

  • Agenzie formative accreditate da Regione Lombardia;
  • Università e Scuole di Alta formazione riconosciute dal MIUR;
  • Organizzazioni imprenditoriali e loro società di servizi con sede e/o unità locale nella provincia di Varese.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: