www.gpdp.it

Stanzione “Anche i cellulari protetti dal telemarketing ma serve un aiuto europeo”
Intervista a Pasquale Stanzione, Presidente del Garante per la protezione dei dati personali
(di Alessandro Longo, La Repubblica, 12 aprile 2022)

L’arrivo del nuovo registro delle opposizioni, atteso entro il 27 luglio, sarà un terremoto per il settore del telemarketing. Porterà le prime tutele forti contro il fenomeno delle chiamate pubblicitarie illecite, che spesso veicolano frodi. Potremo infatti iscrivere qualsiasi numero di telefono, anche di cellulari, e l’iscrizione annullerà tutti i consensi dati fino a quel momento. Ma non potrà essere lo strumento risolutivo di un problema che spesso si appoggia a call center esteri o aziende fantasma, difficilmente sanzionabili. Ne è consapevole il Garante Privacy italiano – deputato a sanzionare questi illeciti – come spiega a Repubblica il suo presidente Pasquale Stanzione, auspicando una cooperazione internazionale tra le diverse autorità europee. Stessi timori li hanno espressi varie associazioni di consumatori. In più, Assocontact dopo l’uscita in Gazzetta Ufficiale del decreto sul nuovo registro (a fine marzo) ha lanciato l’allarme: teme che le nuove norme avranno l’effetto boomerang di favorire i call center “pirata”, poiché riusciranno a limitare solo le attività di quelli leciti.

Negli ultimi anni il Garante Privacy ha combattuto il fenomeno colpendo i soggetti italiani che – a volte inconsapevolmente ma con un difetto di sorveglianza – si avvalevano di call center pirata. Ha sanzionato per esempio tutti gli operatori telefonici per questo motivo. Ma è ancora più difficile la tutela quando a risiedere all’estero sono anche le aziende – ad esempio di trading online – che si fanno pubbìicità in questo modo. E in generale il fenomeno è ancora grave; più di quanto sperato in passato dalla stessa autorità.

Come pensate di combattere il fenomeno con il nuovo strumento?

«La piena operatività, da luglio prossimo del nuovo registro delle opposizioni introdurrà ulteriori, importanti tutele contro le chiamate spesso davvero moleste di natura promozionale; come la possibilità di iscrivere qualsiasi numero di telefono e l’annullamento automatico dei consensi tramite l’iscrizione ai registro. Ma, naturalmente, l’endemicità del fenomeno è tale che per una tutela effettiva si dovrà profondere qualche sforzo in più per disarticolare la filiera complessa di teleseller, spesso abusivi e del…



Link news originale

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: