Cciaa di Como Lecco. Finanziamento a fondo perduto per la partecipazione a fiere internazionali all’estero, internazionali e nazionali in Italia, regionali in Lombardia. Anno 2022.

Il bando promuove una misura a sostegno della crescita e dell’internazionalizzazione delle imprese lariane finalizzata all’abbattimento dei costi di partecipazione alle fiere del 2022: internazionali all’estero, internazionali e nazionali in Italia, e regionali in Lombardia.

Chi sono i beneficiari dell’agevolazione?

Sono beneficiarie del bando Micro, Piccole e Medie imprese Mpmi che, dal momento della presentazione della domanda stessa e fino alla liquidazione del beneficio, abbiano sede legale operativa nella circoscrizione territoriale lariana.

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributo a fondo perduto nella misura del 50% dei costi sostenuti, a netto di Iva, secondo i valori riportati nella tabella che segue:

Investimento minimo    Importo contributo massimo                                        .

  • Fiere regionali in Lombardia                                          euro 2.000,00                 euro 2.500,00
  • Fiere internazionali e nazionali in Italia                       euro 2.500,00                euro 2.500,00
  • Fiere internazionali all’estero Ue ed extra Ue             euro 2.500,00                 euro 5.000,00

La dotazione finanziaria messa a disposizione è pari a 150.000,00 euro.

Qual è la scadenza prevista per la presentazione delle domande di contributo?

Le domande possono essere presentate dalle ore 10.00 del 28 aprile 2022 e fino alle ore 12.00 del 30 settembre 2022.

Quali sono i progetti finanziabili?

Sono ammesse al contributo le seguenti voci di spesa riferite alle manifestazioni che si svolgono dal 1° gennaio 2022 al 31 dicembre 2022, ed interamente quietanzate dal 1° ottobre 2021 al 28 febbraio 2023:

  • Noleggio spazi espositivi ed allestimento stand (incluse spese di allestimento quali ad esempio allacciamenti e consumi elettrici ed idrici, pulizia dello stand, etc.);
  • Assicurazioni collegate all’esposizione in fiera;
  • Iscrizione al catalogo ufficiale;
  • Servizio di trasporto del materiale da allestimento ed espositivo fatturato da soggetti terzi (non sono ammesse spese a carico del beneficiario per pedaggi, carburanti, parcheggi, ecc.);
  • Servizi accessori (hostess, steward, interpretariato, sicurezza);
  • Partecipazione ad iniziative promozionali e di marketing a pagamento previste dal programma ufficiale della fiera (workshop, BtoB, outgoing, ecc.), comprese quelle rivolte all’incontro con buyer esteri proposte, organizzate o partecipate da ITA (Italian Trade Agency);
  • Potenziamento degli strumenti promozionali e di marketing in lingua straniera, compresa la progettazione, predisposizione, revisione, traduzione di cataloghi/brochure/presentazioni aziendali – ad esclusione della stampa dei suddetti materiali (ad esempio: traduzione nella/e lingua/e straniera/e del proprio materiale promozionale/brochure; pubblicizzazione tramite internet).
Le manifestazioni per cui le imprese possono richiedere contributo all’Ente camerale sono:
  • Le fiere a carattere internazionale che si svolgono in un Paese estero;
  • Le fiere a carattere internazionale e nazionale che si svolgono in Italia, consultabili su http://www.calendariofiereinternazionali.it;
  • Le fiere a carattere regionale che si svolgono in Lombardia.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: