Unioncamere Lombardia. Bando Fai Credito Rilancio 2022. Finanziamento a fondo perduto per l’abbattimento tassi per favorire la liquidità delle imprese delle province di Brescia, Pavia e Varese.

Il sostegno consiste in contributi per l’abbattimento del tasso di interesse applicato ai finanziamenti di istituti di credito (banche) e/o Confidi, per operazioni di liquidità e di investimento.

Chi sono i beneficiari dell’agevolazione?

Sono beneficiarie del bando le micro, piccole e medie imprese delle province di Brescia, Pavia e Varese, che presentino i seguenti requisiti:

  1. Essere Micro, Piccola o Media Impresa.
  2. Avere sede legale e/o operativa iscritta e attiva al Registro Imprese delle Camere di Commercio di Brescia o Pavia o Varese.

Quali sono le agevolazioni previste?

Le risorse complessivamente stanziate dalle singole Camere di Commercio ammontano a € 2.950.000,00.

Il contratto di finanziamento agevolabile con data di stipula a partire dal 1° gennaio 2022 deve avere le seguenti caratteristiche:

Valore minimo agevolabile   € 10.000,00

Valore massimo agevolabile  € 150.000,00

Tasso massimo agevolabile  TAEG 3%

Durata minima e massima del finanziamento limite agevolabile  da 12 a 72 mesi di cui max 24 mesi di pre-ammortamento

Contributo massimo erogabile.   € 10.000,00 + eventuali  € 1.000,00 in caso di garanzia di un Confid

Data contratto finanziamento a partire da 1° gennaio 2022

Qual è la scadenza prevista per la presentazione delle domande di contributo?

Le domande possono essere presentate dalle ore 11.00 del 18 maggio 2022 fino alle ore 17.00 del giorno 30 novembre 2022 (salvo esaurimento anticipato delle risorse).

Quali sono i progetti finanziabili?

Possono beneficiare del contributo in conto abbattimento tassi di interesse le imprese che stipulino un contratto di finanziamento con un istituto di credito (banche) e/o con un Confidi iscritto nell’elenco indicato nel bando, per operazioni di liquidità e di investimento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: