Lombardia Call for Solutions Bando In Volata Contributi fondo perduto fino al 60% per nuove soluzioni nella bikeconomy

Cciaa di Milano Monza Brianza Lodi. Finanziamento a fondo perduto per nuove soluzioni nella bikeconomy. Bando Call for Solutions 2022 Innovazioni… in volata.

Il bando intende sostenere soluzioni innovative per la filiera produttiva della bicicletta, nell’ambito del suo impegno finalizzato a dare spinta, energia e visibilità al settore.

Nello specifico il bando prevede contributi a fondo perduto destinati allo sviluppo, la sperimentazione e la diffusione di nuove soluzioni in grado di rispondere ad esigenze specifiche e/o trovare applicazioni tecnologiche e di ricerca, per accrescere lo sviluppo e la competitività della filiera della bicicletta.

Chi sono i beneficiari dell’agevolazione?

Sono beneficiarie della misura singole Micro, Piccole e Medie Imprese (MPMI) aventi sede operativa o un’unità locale nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, attive in qualsiasi settore.

Quali sono le agevolazioni previste?

Contributi a fondo perduto.Le risorse a disposizione delle imprese attraverso il bando ammontano a €400.000,00.

L’agevolazione consiste nella concessione di un contributo a fondo perduto fino al 60% della spesa ritenuta ammissibile nel limite massimo di 50.000,00 euro. I progetti dovranno prevedere un investimento minimo di 15.000,00 euro.

I progetti presentati che raggiungeranno la soglia minima di ammissione, potranno inoltre beneficiare di una premialità aggiuntiva, nella misura massima del 10% dell’importo del contributo concesso, in base al possesso dei requisiti riportati nella seguente tabella.

Qual’è la scadenza prevista per la presentazione delle domande di contributo?

Domande presentabili a partire dalle ore 11.00 del 20 luglio 2022 e fino alle ore 23.59 del 21 ottobre 2022.

Quali sono i progetti finanziabili?

Sono spese ammissibili soluzioni innovative che rientrino in una delle seguenti linee di intervento:

Produzioni (strutturale, componentistica e accessoristica): Soluzioni per innovare, anche in modo incrementale, la produzione della bicicletta, di sue componenti e di accessoristica e soluzioni software per la filiera;

Distribuzione e ampliamento dell’offerta e dei servizi per il mondo della bicicletta: soluzioni per innovare la distribuzione della bicicletta, di sue componenti e di accessoristica, per diffondere l’utilizzo delle biciclette e delle e-bike per ampliare l’offerta dell’esperienza a bordo o con la bicicletta.

Sono ammissibili le spese che non hanno beneficiato di contributi a valere su altri bandi e che sono finalizzate all’acquisto, a titolo esemplificativo, di:

  1. beni e servizi strumentali alla realizzazione del progetto, tra cui investimenti in attrezzature tecnologiche e programmi informatici per utilizzo attinente alla progettualità presentata;
  2. servizi di ricerca e sviluppo e spese per analisi, prove e per l’accesso a laboratori di enti di ricerca;
  3. servizi e tecnologie per lo sviluppo/upgrade di software/hardware e prodotti relativi al progetto;
  4. spese per la tutela della proprietà industriale dell’innovazione (in particolare attraverso il brevetto per invenzione e il brevetto per modello di utilità);
  5. spese del personale dell’azienda solo se espressamente dedicato al progetto (a forfait, fino a un massimo del 50% della somma delle voci di spesa dalla a. alla d.);
  6. servizi di consulenza necessari alla diffusione e marketing o allo sviluppo delle soluzioni, spese per lavoratori autonomi/professionisti con partita iva (fino a un massimo del 50% della somma delle voci di spesa dalla a. alla e.)
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: