Le Guardie Giurate e i Servizi Fiduciari: Un Settore Travagliato

22 Mar, 2024

Le guardie giurate e i servizi fiduciari sono settori strategici che permeano la nostra vita quotidiana, operando a livello istituzionale, aziendale, privato e sociale. Presenti in luoghi pubblici e privati, vigilano su persone e beni, prevengono reati e soccorrono persone in difficoltà.

Un settore in ombra

Nonostante la sua importanza, il settore delle guardie giurate e dei servizi fiduciari è poco conosciuto e spesso sottovalutato. Dietro le uniformi e le ronde si cela un mondo complesso, ricco di professionalità e sfide.

Criticità contrattuali e operative

Le guardie giurate e gli operatori dei servizi fiduciari sono spesso sottopagati e sotto-addestrati, non ricevendo la formazione adeguata per gestire situazioni di rischio e pericolo. Inoltre, il settore è caratterizzato da una frammentazione di sigle sindacali e datoriali che rende difficoltoso il dialogo e la contrattazione.

Problematiche normative

La normativa che regola il settore è obsoleta e frammentaria, creando diverse criticità:

  • Incompatibilità tra ruolo e arma: Le guardie giurate, pur non necessitando necessariamente di un’arma da fuoco per svolgere il loro lavoro, la ricevono per difesa personale. Questo crea un’incompatibilità tra il ruolo e l’arma, con possibili conseguenze negative.
  • Mancanza di valutazione e formazione dettagliata: Non esiste un sistema di valutazione standardizzato per gli istituti di vigilanza, né un percorso formativo unico per il personale, con possibili carenze in termini di sicurezza e professionalità.
  • Differenza di rischio e riconoscimento: Le guardie giurate, pur essendo più esposte al rischio, non hanno un riconoscimento adeguato rispetto ai servizi fiduciari, che spesso ricoprono ruoli simili con minori tutele.

Un appello al cambiamento

Le criticità del settore sono evidenti e necessitano di un intervento urgente da parte del governo e delle istituzioni. È fondamentale avviare un dialogo costruttivo con le parti sociali per:

  • Emanare una nuova normativa quadro che definisca ruoli, mansioni, requisiti di formazione e tutele per le guardie giurate e gli operatori dei servizi fiduciari.
  • Investire nella formazione per garantire professionalità e sicurezza.
  • Valorizzare il ruolo delle guardie giurate e dei servizi fiduciari, riconoscendo la loro importanza per la sicurezza pubblica.

Conclusione:

In questo articolo abbiamo esplorato le diverse sfide e opportunità che il futuro riserva alle guardie giurate e ai servizi fiduciari. È chiaro che questo settore si trova ad un punto di svolta, con la necessità di adattarsi e innovarsi per rispondere alle nuove esigenze della sicurezza pubblica.

Nel prossimo articolo, approfondiremo alcuni aspetti specifici del settore, come:

  • Articolo: Approfondimento delle Criticità con Dati e Statistiche Focus: Sottopagamento, sotto-addestramento, mancanza di visione strategica, incompatibilità tra ruolo e arma, carenze normative.

Articoli recenti